La biosteria (32^ Tappa, da Santa Maria di Leuca a Cutrofiano)

Allontanarci dalla nostra meta finale, così faticosamente conquistata, ci rattrista un po’. Abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo, e la fine del viaggio si fa sempre più vicina. Leuca però ci consola con un delizioso arrivederci: una colazione tipica al bar nella pineta di Punta Meliso, dove il gestore Santino ci addolcisce con un cornetto appena sfornato e caffè al ghiaccio, un caffè freddo macchiato con latte di mandorla. Continue reading →

La meravigliosa costa salentina (30^ e 31^ Tappa, da Lecce a Santa Maria di Leuca)

L’itinerario che da Lecce ci ha condotto a Santa Maria di Leuca è di una bellezza difficile da descrivere. Dagli scorci pittoreschi di Acaya, borgo fortificato a pochi km da Lecce, ai panorami a strapiombo su un mare tanto azzurro da fondersi con il cielo. Dal castello di Otranto alla Grotta della Poesia, piscina naturale tra le dieci più belle al mondo. Dalle spiagge brulle disseminate di tipiche Pajare alle rocce di Punta Meliso, dove un faro segnala il fondersi del Mar Ionio con il Mediterraneo. Continue reading →

Lecce (29^ Tappa, da Francavilla Fontana a Lecce)

Lecce ha due volti, due vite, due anime. Di giorno, si compone delle piccole botteghe che espongono i loro prodotti sulle stradine lastricate, dei colori caldi dei muri rovinati qua e là dal tempo e dal sole; si anima grazie alle voci squillanti dei suoi abitanti, ai ragazzi che dopo l’università ridono fuori da un bar. Continue reading →

Urupia (28^ Tappa, da Ostuni a Francavilla Fontana)

Come previsto, il breve tragitto verso Ostuni mette alla prova la nostra energia mattutina. Per chi come qualcuno di noi ingrana con lo scorrere della giornata, una salita di prima mattina (che siano le sette o le undici) non è esattamente l’ideale: quella di oggi è però allietata dalla vista della città arroccata sul colle, con le sue case bianche e grigie che si stagliano sullo sfondo azzurro del cielo. Continue reading →

Ostuni (27^ Tappa, da Noci a Ostuni)

Parte della bellezza di questo viaggio è l’alternarsi di esperienze culinarie che abbiamo avuto occasione di assaporare, giorno dopo giorno: dalla degustazione di vino in un castello alla pizza intorno al falò, passando per zuppe di lenticchie gustate a piedi nudi in una cucina fiocamente illuminata. Continue reading →

Meravigliosa Matera (25^ Tappa, da Bitonto a Matera)

Spingiamo le biciclette sulla salita che conduce al Duomo di Matera, facendoci largo a fatica tra gruppi multilingue di turisti. Siamo un pò provati dal caldo, dalla salita appena affrontata, dal percorso meraviglioso ma sferzato dal vento che da Bitonto ci ha condotto fin qui. Oltrepassiamo lentamente una casa, e sulla nostra sinistra si rivela uno spettacolo tanto bello da paralizzarci. Continue reading →

Borgobontà (24^ Tappa, da Barletta a Bitonto)

Sentierini stretti tra il mare e i muretti a secco. Barche bianche ormeggiate in porto, cariche di reti da pesca. Centri storici in cui perdersi in un dedalo di vicoli selciati con la pietra bianca e piccole botteghe. Cattedrali che si stagliano contro l’azzurro di cielo e mare. Muovendoci lungo la costa attraversiamo Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, perle pugliesi che rendono il percorso verso Bitonto uno dei più belli dall’inizio del nostro viaggio. Continue reading →

I Ricostruttori (22^ Tappa, da Torre Mileto a Manfredonia)

La tappa verso Manfredonia ci porta a ripercorrere le orme degli antichi pellegrini. Prima  di dirigerci verso la nostra meta, visitiamo Santa Maria Maggiore di Siponto, basilica le cui origini risalgono all’XI secolo. Ciò che ci affascina di più è la cripta sottostante la chiesa principale, e in particolare le incisioni e i graffiti lasciati da generazioni di viandanti. Sui muri di pietra si stratificano i contorni di mani di ogni epoca e dimensione, accanto a date, brevi parole, disegni abbozzati. E poi, le incisioni più impressionanti: le croci, testimonianza del passaggio dell’ordine dei Templari intorno al XIII secolo, e il nodo di Salomone, antico simbolo esoterico. Continue reading →